Parole..

ti porterei
al mare d’estate
sotto il sole che invidioso
illumina la tua pelle
d’ambra
stesa sulla sabbia
nei tuoi capelli
come la notte
i granelli sono
astri confusi
che cercan riparo
e nei tramonti
e nelle albe
infinite danze
e il mondo
si muoverà con noi
sotto i nostri piedi
nel vento la musica
tribale
dei nostri cuori
sveglierà assordante
il più lontano dei tristi
abbracciato a te
per te
chiederò alla luna
di sprofondare nei tuoi occhi
e illuminare anche me
prima che il sole
nella sua eterna rivoluzione
ci scopra amanti nel cielo rosso
con i piedi appoggiati al mare

opera di Sburtobross

Parole..ultima modifica: 2007-11-26T19:14:56+01:00da cristalrm
Reposta per primo quest’articolo