OSCAR il gatto sensitivo

b0091e9d517b0898c45f5e3ac243bd66.jpg

 

Un gatto, negli Stati Uniti, sembra avere il potere di percepire la morte.
Proprio come un sensitivo, Oscar – questo il nome del micio- è in grado di capire quando uno dei pazienti della casa dicura in cui vive, la Steere House Nursing and Rehabilitation Center di Providence, nel Rhode Island, sta per morire. Secondo i medici della casa, Oscar è stato trovato accanto al letto di più di 25 pazienti poco prima della loro morte.
A raccontare i dettagli di questa storia è stata la rivista New England Journal of Medicine. «Il gatto riesce sempre ad apparire nel luogo due ore prima che il paziente muoia», ha spiegato Joan Teno, docente della Brown University.
Allevato dalla casa di cura quando ancora era un cucciolo, Oscar controlla spesso i residenti della casa. E quando arriccia il pelo, i medici e il personale della casa di cura capiscono che devono avvisare qualche famiglia. «Non penso che questo sia un gatto sensitivo, ha sottolineato Teno. Credo, invece, che ci sia probabilmente una spiegazione biochimica».
Mentre gli animali domestici sono generalmente usati per portare conforto agli anziani che vivono in case di cura, il talento di Oscar è ancora più speciale. «Sono cose difficili da studiare. Penso che probabilmente i cani e i gatti possano percepire cose che noi non riusciamo a sentire», ha detto Thomas Graves, esperto di felini e coordinatore del College dell’Universita dell’Illinois.
I medici hanno raccontato una delle storie che sembra comprovare il potere di Oscar. Un giorno il gatto prodigio è salito sul letto dell’anziana paziente della stanza numero 313. La sua presenza ha allertato il personale della casa di cura. E quando il nipote della paziente ha chiesto il perchè della presenza del gatto, sua madre gli ha spiegato: «È qui per aiutare la nonna ad arrivare in cielo». La paziente è morta dopo mezz’ora.

OSCAR il gatto sensitivoultima modifica: 2007-07-29T12:36:01+02:00da cristalrm
Reposta per primo quest’articolo